Just in Time | Lugana Doc, alla definitiva conquista degli USA
Società di Comunicazione d'Inpresa, Ufficio Stampa, Web Marketing, Organizzazione Eventi e Stand Fieristici
Comunicazione, Ufficio Stampa, Organizzazione Eventi, Stand Fiera
6386
single,single-post,postid-6386,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,ajax_leftright,page_not_loaded,,onyx-ver-1.5, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.1.2,vc_responsive
 

Lugana Doc, alla definitiva conquista degli USA

news_img-lugana

Lugana Doc, alla definitiva conquista degli USA

L’arrivo dell’autunno è un periodo di forte fermento per il mondo del vino. I produttori di Lugana hanno salutato la fine dell’estate con la famosa degustazione “Armonie senza Tempo”, che quest’anno si è svolta nella storica sede della Caserma Artiglieria di Porta Verona a Peschiera del Garda, con l’inconfutabile successo di pubblico.

 

Il periodo scelto coincide anche con la vendemmia che, per quest’annata, grazie anche alla calda stagione estiva, è stata definita da tutti ottima sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo.

 

Il Consorzio tutela Lugana Doc non interrompe mai l’attività di promozione, ed infatti in questi giorni è in partenza per Chicago, dove – dal 26 al 28 ottobre –  parteciperà al “Simply Italian Great Wines US tours 2015” organizzata da IEM, che da anni promuove all’estero il vino italiano.

 

Saranno tre giorni ricchi di workshop commerciali, seminari con degustazioni guidate e incontri B2B. Importante sottolineare che gli USA sono molto attenti all’importazione del vino, soprattutto quello italiano, che oramai ha raggiunto una quota di mercato che supera il 30%.

 

Il freddo mese di novembre sarà invece, per il Consorzio Lugana, al caldo della Florida, in particolare a Miami,  con due giorni di incontri: il 17 al  “Miami Culinary Institute” con addetti alla ristorazione e giornalisti di settore, il 18 presso il Ristorante “Strada In The Grove” per una degustazione con molti operatori on-permise.

 

Anche questo stato americano ha una particolare attenzione al vino italiano, con una quota del 28% d’importazione dal nostro paese.

 

Gli ottimi risultati del lavoro di un gruppo di persone legate al territorio e al loro prodotto, di vitigni seguiti con dedizione e preparazione,  portano a questi successi ed apprezzamenti non solo in Italia ma in tutto il mondo del vino.

 

 

 

www.facebook.com/consorzioluganadoc